Preghiera

T’imploro:
pianta dentro me
un fertile seme di stella!
Voglio essere sole e non pianeta.
Mi tormenta, mi angustia
vivere da parassita,
bramando, aspettando l’altrui luce.
Ti prego:
miracolami, rendimi , almeno un pizzico,
somigliante al nostro Sole.
Egli, alla rosa dei venti,
da sempre e per sempre,
con grande profusione irradia
la sua luce, il suo vital calore
senza interesse, senza pretesa alcuna.
Fammi divenire, così, generoso e pio
unto di saggezza ed energia
per dare, spargere a piene mani,
fraterna essenza, calore umano.
In un mondo che va inaridendo
perché, dell’uomo, l’epidemica egoistica follia
troppo cuori sta ghiacciando.

V.D.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>